ANATOCISMO: "PRATICA ARBITRARIA". 

 

Cassazione Civile sez. I, Sentenza del 06.05.2015 n. 9127-15.

 

La Cassazione pone il divieto dell'anatocismo indipendentemente dal periodo di capitalizzazione degli interessi a debito annuali o trimestrali. 
Secondo la Cassazione, non solo mancano regole apposite ma non si rileva alcuna consuetudine alla capitalizzazione annuale degli interessi debitori né di necessario bilanciamento con quelli creditori.
Il Caso.
Oggetto: contratto di apertura di credito con garanzia ipotecaria.
Atto giudiziario: ingiunzione di pagamento da parte della banca con sorte capitale di un milione di euro. 
Difesa della Banca: consuetudine secondo cui era considerata implicita la sussistenza di usi normativi che legittimavano la capitalizzazione annuale degli interessi passivi nel contratto di apertura di credito. 
Risultato: la Suprema Corte di Cassazione decretando l'arbitrarietà di tale pratica ha smentito quanto fatto valere dalle difesa della Banca in quanto non sussistono norme ad hoc, ma nella realtà storica non si rileva alcuna consuetudine o uso alla capitalizzazione annuale degli interessi debitori.
Con la sentenza odierna la Suprema Corte ha decretato definitivamente il divieto di capitalizzazione annuale degli interessi.